Uomini 2 debutta a Teatro

Uomini sull'orlo di una crisi di nervi 2Papaveri e Papere debutta dal 24 al 26 febbraio al Teatro San Giovanni Bosco di Fabriano con “Uomini sull’orlo di una crisi di nervi 2″ di Rosario Galli per la regia di Fabio Bernacconi e Catia Stazio.

Prenota online!

Una commedia divertente che, attraverso gag esilaranti e continui colpi di scena, prova come nel primo episodio a mettere a nudo le fragilità di un gruppo di amici si trova ora alle prese con i problemi quotidiani di chi vive la condizione di separato ma ancora non se ne è reso del tutto conto.

La trama narrativa è impostata dall’autore in modo tale che chi si fosse perso la “prima puntata”, non corra il rischio di non comprendere cosa stia succedendo in scena, mentre chi ha apprezzato il primo episodio non farà fatica a ricordare le situazioni avvenute nel passato.

In questo secondo capitolo troviamo Pino, Nicola e Ciccio costretti a convivere nella casa del nonno di Pino perché cacciati dalle tre ex mogli, mentre Gianni è ancora dato in fuga con la cassa dell’azienda insieme a Giulia, la finta escort incontrata nel corso dell’ultima partita a poker che i quattro amici hanno giocato insieme.
 
I tre conviventi si trovano a fare i conti con soldi che mancano, disoccupazione, mogli vendicative e un abbrutimento generale: disordine ovunque, panni da stirare e i classici pigiamoni che solo sei mesi prima erano tra gli oggetti delle critiche mosse alle loro mogli.
 
Tutto comunque sembra scorrere normalmente fino a quando Gianni si presenta al cospetto degli amici: solo, disperato, senza soldi e ricercato dalla polizia per il furto commesso. L’ennesima telefonata della ex moglie di Pino scatena in lui un violento attacco di panico, gli amici cercano in tutti i modi di contattare una guardia medica che finalmente arriva ma non è il medico che ti aspetti e per di più si chiama ….

Uomini sull'orlo di una crisi di nervi 2

Per questa produzione Papaveri e Papere si è avvalsa della consulenza per gli arredi di scena di Corrieri Arredamenti Fabriano, della fotografia di Adriano Maffei e Antonio Stopponi, della grafica di Gabriele Bernacconi mentre l’organizzazione è curata da Maurizia Pastuglia e Stefano Stopponi. Lo spettacolo è patrocinato dalla Uilt Marche, con il supporto di Fondazione Carifac e Smargiassi Costruzioni Fabriano.

Prenotazioni  già aperte online o al numero 377-5134998, vendita biglietti pressso il botteghino del Teatro San Giovanni Bosco di Fabriano dal 21 febbraio con i seguenti orari: 21-22-23 dalle 17.30 alle 20, 24-25 dalle 17.30 alle 21, 26 febbraio dalle 16 alle 17.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *