Papaveri o Papere?

 

I Bambini Salutano il Pubblico (Foto: Matteo Mingo)

I Bambini Salutano il Pubblico (Foto: Matteo Mingo)

Si è appena chiuso il sipario su “Tris d’Atti”lo spettacolo di fine corso che ha visto in scena al Teatro Gentile di Fabriano, i 37 allievi tra bambini, giovani e adulti, dei Corsi di Teatro 2012/2013 organizzati da Papaveri e Papere e, a sentire i commenti del pubblico presente, la prova finale è stata superata da tutti brillantemente.

Per carità, qualche messa a punto al volume di recitazione e qualche sfumatura da sistemare ci staranno pure ma, nel complesso, il lavoro svolto dagli insegnanti Patrizia di Fulvio e Mauro Mori dallo scorso ottobre ad oggi, ha portato in scena degli allievi ben preparati e concentrati.

A tratti esilarante la prova dei bambini alle prese con Fiabe in TV, riduzione di Telefiaba di Roberta Sandias, dove i personaggi delle favole più famose, per paura di non essere più letti da bambini, genitori e nonni, decidono di entrare nel mondo della televisione combinando però un pasticcio dietro l’altro. Protagonisti sul palco Lucrezia Alessandrelli (uno dei Tre Porcellini), Andrea Bernacconi (Pinocchio), Sara Calì (La Fata Turchina), Agnese Calzuola (Rapunzel), Beatrice Carrozzo (Pollicino), Silvia Cimarossa (Cardillo), Flavia Gabrielli (Biancaneve), Filippo Guidarelli (Il Lupo Cattivo), Sofia Guidarelli (La Strega Brunilde), Ilaria Lucarini (un’altro dei Tre Porcellini), Lula Merlo (Il Principe Azzurro), Riccardo Pelucchini (Aladino), Chiara Pottetti (Cappuccetto Rosso), Sofia Spinaci (Fiabolo), Pietro Stopponi (Lucignolo), Sara Zamparini (Cenerentola): tutti molto naturali e altrettanto sicuri.

I saluti degli Allievi del secondo e terzo anno (Foto: Matteo Mingo)

I saluti degli Allievi del secondo e terzo anno (Foto: Matteo Mingo)

La prova più difficile spettava agli allievi del secondo e terzo anno di corso che si sono misurati con un autore del calibro di Anton Cechov in un “Treno per Mosca”, un esercizio teatrale che metteva insieme due tra le opere più famose del drammaturgo russo: “Il gabbiano” e “Tre sorelle”. Quasi un’ora di intenso teatro che ha visto in scena: Roberta D’angelo, Alessandro Galli, Chiara Greco, Fabio Lattanzi, Marina Magurno, Daniela Mezzanotte, Francesca Tozzi e con l’amichevole partecipazione di Claudia Mengarelli.

Decisamente più leggere ma, non per questo più facili da portare in scena, le storie degli strani personaggi che frequentano il “Benni’s Bar”. In questo esercizio tratto da testi di Stefano Benni, gli allievi del corso di avviamento al teatro hanno mostrato i loro progressi dando vita ad un poutpouri divertente e ben fruibile dal pubblico. Sul palco si sono alternati: Tiziano Bianchi, Jacopo Caporali, Angela Caruso, Michael Casagrande, Giuliana Corvo, Matteo Cossu, Marco Diana, Barbara Gubinelli, Pinella Iucolano, Federico Lucidi, Tifssa Mazouz, Chiara Pascolini, Francesca Petritoli, Luigi Riccioni, Sara Stroppa.

La messa in scena dello spettacolo Tris d’Atti è stata curata da Patrizia di Fulvio e Mauro Mori coadiuvati da Fabio Bernacconi e Federica Petruio per gli adulti e da Maurizia Pastuglia per i bambini. Lo spettacolo è stato organizzato da Stefano Stopponi con Area Service di Andrea Barbarossa per l’impianto audio/luci, Gabriele Bernacconi per il concetto grafico dei manifesti, Aslan Kurtesi e Tonino Solinas per l’allestimento della scena, Paolo Bacchi Produzioni per le riprese video e Matteo Mingo per le foto di scena.

Gli allievi del Corso Avviamento ai saluti finali (Foto: Matteo Mingo)

Gli allievi del Corso Avviamento ai saluti finali (Foto: Matteo Mingo)

L’Associazione Papaveri e Papere ringrazia il Comune di Fabriano e l’Istituto Comprensivo Marco Polo per aver concesso l’utilizzo dell’Auditorium della Scuola Media Marco Polo per le lezioni, la Fondazione Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana che sostiene le iniziative associative, la Uilt – Unione Italiana Libero Teatro,  Smargiassi Costruzioni, la Cooperativa Janus e Corrieri Arredamenti.

Cresce in quantità e qualità l’attività di Papaveri e Papere che proprio qualche giorno fa ha spento la sua quinta candelina e che  è già al lavoro per la prossima stagione che la vedrà impegnata in un altra produzione teatrale, nell’organizzazione di corsi di teatro per bambini, giovani e adulti e nelle repliche de “Le Pillole d’Ercole” e de “Il mistero dell’Assassino Misterioso” per il quale il 24 maggio è in programma al rinnovato Teatro Casanova di Cerreto D’Esi, l’ultima replica stagionale .