Pirati dei Papaveri!

Pirati dei PapaveriMetti insieme quindici bambini in un pomeriggio di pioggia, fai apparire un mappamondo e la stanza dei giochi si trasforma in una taverna di un Isola del Mar dei Papaveri, dove le tre figlie della locandiera trovano la Mappa del Tesoro di Capitan Morgan e Capitan Silver e si arruolano come mozzi sulla Nave dei Pirati, per cercare il prezioso forziere nel Villaggio degli Indiani.

No, non è la trama di un nuovo film sui pirati ma l’avventura che i piccoli allievi del Corso di Pedagogia Teatrale organizzato dall’Associazione Papaveri e Papere, hanno inventato per l’ultima lezione del corso. Un laboratorio di improvvisazione creativa dove Riccardo, Lula, Andrea, Andrea, Elena, Sara, Agnese, Sara, Flavia, Ilaria, Lucrezia Sofia, Beatrice, Silvia e Pietro  si sono divertiti a mettere in scena quello che sanno fare meglio di tutti: giocare! E così mentre tavoli e sedie sono diventati un vascello pirata, dal ripostiglio sono spuntate le bandane, la tenda degli indiani con tanto di penne per le squaw, i grembiuli da oste, un Jolly Roger e in men che non si dica “Il Tesoro dell’Isola Misteriosa” ha preso forma e sostanza.

Gli allievi del corso Papaveri e Papere

“Siamo molto contenti del lavoro svolto dai bambini e dalla loro meravigliosa insegnate Patrizia Di Fulvio che li ha guidati in un percorso dove al primo posto ha sempre messo il divertimento e il gioco” dice Maurizia Pastuglia, presidente dell’Associazione Papaveri e Papere “per noi è stato un esperimento ben riuscito e ce lo dimostrano  sia l’entusiasmo dei bambini sia gli apprezzamenti che abbiamo ricevuto dai genitori. Per questo a partire dal 27 febbraio avvieremo una seconda sessione aperta anche a nuovi allievi.”

Il corso per bambini, così come quelli per gli adulti, è stato organizzato presso l’Auditorium della Scuola Media Marco Polo, messo a disposizione dal Comune di Fabriano in collaborazione con Istituto Scolastico Comprensivo Marco Polo. “Per ringraziare l’istituto del Prof. Antonello Gaspari, abbiamo organizzato un Breve Seminario di Grammatica Teatrale rivolto agli insegnanti di scuola primaria e secondaria di Fabriano e dintorni”, spiega Stefano Stopponi responabile organizzativo di Papaveri e Papere, “due incontri guidati sempre da Patrizia Di Fulvio nei quali i docenti potranno essi stessi cimentarsi con tecniche ed esercizi da utilizzare anche nel normale insegnamento.”

Ricordiamo infine l’appuntamento con il nuovo spettacolo che Papaveri e Papere sta allestendo per debuttare al Teatro Gentile il 16 e 17 marzo “Le pillole d’Ercole” con 12 attori fabrianesi e non che, ce la metteranno di nuovo tutta per far ridere il pubblico. La prevendita è già iniziata al botteghino del teatro.