31 Gennaio 2009

2009 – Se devi dire una bugia dilla grossa

Notizie sullo spettacolo

E’ lo spettacolo del debuttoassoluto per Papaveri e Papere.Ad appena 8 mesi dalla sua costituzione, l’associazione porta in scena questo spettacolo divertente ma molto impegnativo.Dopo il “sold out” al Teatro Gentile di Fabriano il 31 gennaio 2009, a grande richiesta si replica. Debutto: 31 Gennaio 2011:Teatro Gentile, Fabriano (AN)

Repliche:

  • 27/28 Febbraio: Teatro Gentile, Fabriano (AN)
  • 4 Ottobre: Teatro Piermarini, Matleica (MC)
  • 11 Ottobre: Teatro Caro, Civitanova Marche (MC) 12° Rassegna Caro Teatro 2009
  • 28 Novembre: Teatro Comunale, Atri (TE) Spettacolo fuori abbonamento stagione di prosa 2009/2010
  • 7 Dicembre: Palazzo dello Sport Cerreto D’Esi (AN)
  • 18 Dicembre : Teatro Angeletti, Sant’Angelo in Pontano (MC) Spettacolo di apertura della stagione di prosa 2009/2010
  • 19 Dicembre: Teatro Comunale, Treia (MC)

La trama

Com’e’ difficile tradire la moglie quando si e’ personaggi in vista, quando il tradimento si deve consumare in un albergo affollato e frequentatissimo, e quando a complicare tutto concorrono le coincidenze.

La commedia e’ ambientata in un albergo di lusso, dove il gioco delle porte ha facile presa, e dove l’incalzare della trama, densa di equivoci e colpi di scena sempre più fitti, crea spunti divertenti e situazioni paradossali.

Il Sottosegretario De Mitri convince, nonostante la presenza della moglie Natalia, il proprio assistente Mario Girini a organizzare un incontro “galante” con la procace segretaria alla Fao Susanna Rolandi.
Ma da subito il portaborse commete uno sbaglio madornale, così che la vicenda si ingarbuglia in una serie di bugie e malintesi, dando il via ad una girandola di comicità, all’interno di una trama incalzante, densadi equivoci e colpi di scena con situazioni esilaranti e paradossali che porteranno il pubblico ad un crescendo di risate!!…….

Il Video

Per visualizzare il video richiedi la password utilizzando il modulo di contatto

LINK AL VIDEO

Personaggi ed interpreti

Mario Girini (Fabio Bernacconi)

E’ il segretario privato dell’Onorevole Riccardo De Mitri. E’ esattamente come immaginiamo sia un “portaborse”: pronto a tutto, fino all’estrmo sacrificio, pur di accontentare il suo datore di lavoro. Peccato che questa volta il sacrificio estremo si chiami Natalia.

On. Riccardo De Mitri (Oreste Aniello)

Lo stereotipo del parlamentare italiano: sempre alle prese con commissioni, disegni di legge, votazioni, riunioni dei capigruppo e… E la vita privata? A quella ci pensa il segretario privato: basta chiedere e anche la segretaria più bella del ministero sarà conquistata dal fascino dell’onorevole.

Natalia De Mitri (Erika Ferranti)

La “classica” moglie annoiata del parlamentare nostrano. Giovane ed affascinante non si tira mai indietro se c’è da scacciare la noia delle giornate romane. Cocktail, party, teatro, segretari particolari …

Susanna Rolandi (Claudia Mengarelli)

Bella, affascinante e con un debole per i parlamentari, specie se sono quelli al governo. Che dire di più?

Teodoro Rolandi (Mauro Mori)

Giovane ed ingenuo, vive una sua realtà parallela correndo dietro a sogni di gloria sotto le luci della ribalta o avanti la macchina da presa. La figura ideale per un “menage a trois”, peccato che lui non lo sappia.

Il Direttore dell’Hotel Palace (Massimo Arteconi)

Sempre pronto nel mettersi al servizio dei clienti, ama il suo Hotel più di se stesso. E farebbe di tutto per il suo grande amore.

Il Cameriere dell’Hotel Palace (Simone Solinas)

Indolente quando serve, scaltro e rapido nel girare le situazioni a suo vantaggio. Nella versione Papaveri e Papere è napoletano.

On. Liliana Pompetti (Anna Carnevali)

Ce ne fossero di parlamentari come lei… Ligia al dovere, integerrima, laovratrice indefessa. Ma un difetto dovrà pure averlo. Ah, sì! Gode nell’impicciarsi degli affari altrui.

La Cameriera dell’Hotel Palace (Francesca Becchetti)  

Cosa c’è di meglio per rompere la monotonia?

Scheda dello Spettacolo

  • Genere: Commedia Brillante in due atti
  • Autore: Ray Cooney
  • Traduzione: Maria Teresa Petruzzi (Concessionari Associati Srl)
  • Regia: Fabio Bernacconi e Mauro Mori
  • Scenografia: Andrea Bevilacqua
  • Direzione Produzione: Stefano Stopponi
  • Durata: 1h 50′ circa
  • Dimensioni palcoscenico: 8 x 6 m (larghezza x profondità in metri). La scena può essere adattata anche a dimensioni diverse previo sopralluogo
  • Materiale pubblicitario: Manifesti 70×100, locandine A3, Depliant di sala