Shakespeare, il Sogno e la Magia (del Palcoscenico)

La Magia del Teatro si è rinnovata anche in questa occasione!

I 5 mesi di intenso lavoro svolto dai 19 allievi del Corso di Teatro 2011 targato Papaveri e Papere, sono culminati nello Spettacolo (non chiamatelo più saggio dimostrativo) Shake Shakespeare, portato in scena al Teatro Gentile di Fabriano il 12 giugno per la drammaturgia e la regia di Rodolfo Caria e Sabrina De Luca.

Uno spettacolo gradevole e divertente, in perfetto stile Papaveri e Papere, che ha condensato in poco più di due ore,  i diversi modi con i quali il Genio di Stratford upon Avon ha dipinto la vita e il sentimento per antonomasia: l’Amore.

Con Shake Shakespeare gli insegnanti e gli allievi del corso hanno voluto offrire al pubblico del Gentile un percorso circolare tra alcune delle più famose opere del drammaturgo inglese, legate sapientemente dal vissuto del corso di formazione che diventa spettacolo nello spettacolo.  Un percorso che ha avuto come principio il monito di Amleto sull’arte della recitazione.

Quell’avvertimento ha riscaldato le intenzioni degli allievi in scena e li ha guidati in ogni confronto con i sentimenti dell’Umanità descritta da Shakespeare: la passione di Romeo e Giulietta, l’apparente intransigenza di una Bisbetica che alla fine verrà domata, gli spettri di Macbeth il Re sanguinario, le peripezie delle tre Allegre Comari di Windsor, astute ad architettare lo scherzo ai danni di Falstaff.

Gli attori sono gli unici ipocriti onesti… è questa la dura lezione da mettere in scena: la Vita. E allora per chiudere il cerchio, meglio allestire una tragicissima commedia o una divertentissima tragedia, e lasciare che il tutto sia solo un Sogno di una notte di mezza estate.

Ed eccoli tutti i protagonisti (in ordine rispetto la foto) nei ruoli principali che hanno interpretato: Gaetano Russo (Romeo, Ortensio), Tania Angelini (Puck), Nicola Di Cerbo (Petruccio e Oberon), Flaviana Caporali (Giulietta), Virgilio Negrini (Gremio, Macbeth), Valentina Villella (Caterina, Ippolita), Andrea Ricci (Amleto, Sir Ford), Francesca Bidolli (Mistress Page, Buffetta), Brunetta Vinerba (Lady Macbeth), Debora Verdini (Titania e Spavento), Cristina Romei (Sbuffo-Tisbi), Massimiliano Conti (Schizzo), Nicola Dominici (Chiappa-Priamo), Loredana Naponiello (Mistress Quickly, Fata Smemorata), Fabio Lattanzi (Principe Capuleti, Battista, Falstaff), Matte Lucidi (Tebaldo), Francesca Tozzi (Mercuzio), Serenella Serani (Balia), Chiara Greco (Mistress Ford).

Concludiamo dicendo che la messa in scena è stata curata da Rodolfo Craia (Attore, Regista, Formatore) e Sabrina De Luca (Regista, Giornalista, Formatrice), il dietro le quinte è stato coordinato da Lucia De Luca coadiuvata da Antonia Siega e Daniela Algozino. La direzione artistica del corso è stata curata dal M° Claudio Orazi, mentre l’organizzazione generale è stata seguita da Mauriza Pastuglia, presidente dell’Associazione Papaveri e Papere, con Fabio Bernacconi e Stefano Stopponi.

L’Associazione Papaveri e Papere ringrazia l’Assessorato alla Cultura del Comune di Fabriano, la Fondazione Carifac e l’Istituto Comprensivo Imondi-Romagnoli per il supporto nella realizzazione del corso e dello spettacolo.

Chi volesse informazioni sulle prossime edizioni del Corso di Teatro, segua questo link e invii una richiesta compilando il modulo di contatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *